L’affresco sotto al voltone
Azzurro Manicardi

NOTA STORICA di A. Manicardi

L’AFFRESCO SOTTO AL VOLTONE

Alcuni fanno risalire l’immagine sacra al XVII secolo anche se non ho mai trovato nulla di scritto che lo provasse. Io penso che sia più recente anche perché nei disegni della Villa Campori di quel secolo (così chiamavano il Castello) non esisteva ancora l’ingresso e la torre di oggi.
Don Francesco Cornia nel 1874 ricorda che l’affresco fu restaurato dal prof. Geminiano Mundici a spese del marchese Cesare Campori.
L’affresco rappresenta la Madonna seduta che tiene il Bambino dormiente in grembo. Avanti a lei, inginocchiati, San Giuseppe e Sant’Antonio di (e non da) Padova.
Il lavoro è stato fatto sopra poche tracce rimaste dello scorrettissimo dipinto fatto forse duecento anni fa.